Ottimizza PageSpeed per migliorare il ranking della tua pagina web!

Perché si dovrebbe parlare di PageSpeed: Hai passato molti giorni e settimane a scrivere e disegnare per far partire il progetto del sito web. Se non hai fatto tutto il lavoro da solo, allora anche copywriter e designer hanno fatto qualche lavoro per il tuo sito web.

PageSpeed – La velocità dei siti web

Ma ora vi rendete conto che il nuovo sito web sta causando problemi. Nonostante il suo buon design, si carica troppo lentamente sul computer e richiede un po’ più di tempo sui dispositivi mobili. Questo è fastidioso. Dopotutto, si tratta di creare siti web con buoni tassi di conversione. La velocità gioca un ruolo centrale in questo caso.

PageSpeed e l’ottimizzazione dei motori di ricerca sono complementari?

Assolutamente! Oltre il 50% degli utenti di Internet utilizza smartphone o tablet. I lunghi tempi di caricamento significano che gli utenti sono andati via più velocemente del caricamento delle pagine. Per Google non conta solo il valore aggiunto dei contenuti, ma anche la rapida fornitura delle informazioni ricercate.

Per questo motivo Google ha cambiato lo standard per i siti web in Mobile First. Ciò significa che il seotext e la velocità sono una coppia virtuale. Una simbiosi, perché entrambi gli elementi hanno bisogno l’uno dell’altro – senza se e senza ma. Da marzo 2021, solo Mobile First sarà utilizzato da Google. Chiunque dorma troppo, fino ad allora, perderà buone posizioni e visibilità.

Quindi PageSpeed è un fattore essenziale per una buona classifica

Accelerare un sito web non è sempre facile. Il primo passo è un’analisi per scoprire quali elementi sono responsabili del lento caricamento della homepage. Dal codice esteso di vari elementi, all’hosting e alle immagini pesanti, tutto è possibile. Spesso si tratta di una combinazione di cause diverse, ma queste non devono essere ignorate. 

Se non lavori su PageSpeed, Google lo farà per te e sposterà la tua homepage all’indietro. Nel peggiore dei casi, lo butterà fuori dall’indice. Perché la concorrenza non dorme mai, e quindi i siti web veloci ricevono un trattamento preferenziale. Questa è una richiesta ufficiale di Google ai webmaster.

Con PageSpeed Insights è possibile testare i siti web

Nota: più veloce è una pagina web, più bassa è la frequenza di rimborso.

Lo strumento Pingdom, che fornisce risultati differenziati, ha dato ottimi risultati. Interessante è anche la domanda proveniente da diversi continenti.

Pagespeed,
Per utenti esperti la pagina Pingdom | Screenshot Pingdom

Webpagetest è anche utilizzato da molti webmaster per trovare delle fonti di errore. Qui sono in corso 3 test. Essi mostrano esattamente quanto sono elevate le risorse e sono responsabili della lentezza dei tempi di caricamento.

Pagespeed, webpagetest
Analisi dettagliata per definire la velocità di PageSpeed | Screenshot Webpagetest

Anche gli strumenti Seo come Seobility forniscono informazioni sulla velocità del sito web. La Seobility è adatta ai principianti, è un Seo-Tool facile da capire che tutti possono usare.

Perché non sottovalutare la velocità della pagina

PageSpeed è uno dei fattori critici delle classifiche dei siti web. Google valuta le pagine più veloci rispetto a quelle più lente. Sarebbe fatale creare un buon Seotext ma perdere la classifica a causa dei lunghi tempi di caricamento. Il vostro obiettivo sono i primi dieci posti nei risultati dei motori di ricerca. Perché quasi nessun utente clicca sulla seconda pagina dei risultati. Il fatto è che le migliori conversioni si trovano nei primi dieci risultati.

Hai qualche domanda? Allora chiedi qui nel commento!

Leave a comment